Oggi visitiamo "Parco Regionale del Corno alle Scale"

Si tratta di un parco di crinale, la cui importanza naturalistica è legata a molteplici emergenze, dalle singolarità geologiche e mineralogiche, alle presenze floristiche e faunistiche o agli elementi paesaggistici suggestivi (come ad esempio le spettacolari Cascate del Dardagna o quelle del selvaggio Orrido di Tanamalia). L' aspetto forse più interessante è che da un lato le caratteristiche geografiche e orografiche hanno permesso un pieno sviluppo di ambienti appenninici (con il loro corredo vegetazionale, floristico e faunistico), dall'altro le quote sufficientemente elevate raggiunte dal Corno alle Scale e dalle altre

cime vicine (La Nuda, il M. Cornaccio, il M. Gennaio) hanno consentito il permanere di habitat di carattere alpino. Il monte, che da il nome al parco, si articola nelle tre cime di Punta Sofia (sulla quale é posta una grande croce metallica), Corno alle Scale e Punta Giorgina; la ripida parete est, caratterizzata da stratificazioni arenacee, é una delle piú spettacolari dell'intero Appennino e domina l'alta valle del Silla. Su di essa si osservano qua e lá bassi arbusti di ginepro nano e cespi compatti di brachipodio. Numerose sono le raritá floristiche custodite in questa zona e nei vicini Balzi dell'Ora: primula orecchia d'orso, geranio argenteo, pulsatilla alpina e varie specie di genziane e sassifraghe. Il panorama che si ammira dalla sua cima é tra i piú estesi di tutto l'Appennino settentrionale.
Tre Centri Visita ad ingresso gratuito, tutti dotati di un bookshop (punto vendita di libri e pubblicazioni a carattere storico e naturalistico, guide per l'identificazione di piante, funghi e animali; cartine escursionistiche e delle vegetazione relative al Parco e alle zone limitrofe, nonché prodotti tipici, gadgets e materiale promozionale). Oltre a fornire informazioni generali sugli aspetti naturalistici, geologici e storici relativi al territorio del Parco, sulla sua istituzione come area protetta, sulla legislazione che ne regolamenta la fruizione, sulla sentieristica, sul servizio di escursioni guidate, sulle attività svolte e promosse dal Parco, sono anche sede di attività di animazione rivolte a bambini e adulti per la trasmissione del valore e del significato che l'area protetta assume nell'ambito del territorio. Inoltre, il Centro di Pianaccio e Pian D' Ivo, sono dotati di materiale e strumentazione per svolgere laboratori sul campo.
Tratto dal sito ufficiale della regione Emilia Romagna -
Parco Regionale del Corno alle Scale

Benvenuti nella sezione "Informazioni turistiche", qui troverete tutte le indicazioni su:

  • Benessere
  • Comuni
  • Musei
  • Viaggi

e altre strutture in cui potrete trascorrere i vostri momenti di vacanza e relax.

Trovate sul menù a sinistra le regioni che sono state attivate